Autore: da Nitot et fils (Franšois Regnault Nitot, 1779-1853)
Fac-simile del progetto per la parure in rubini e diamanti appartenuta a Maria Luigia
Tipo: Varie
Inventario: 2515
Vecchio inventario:
Materiale: carta
Tecnica: stampa su carta
Misure: cm 65x50 (foglio visibile)
Stato Conservazione: Molto buono
Osservazioni: In cornice di legno dorato del XIX secolo.
La riproduzione Ŕ tratta dal progetto del 1811 di Franšois-Regnault Nitot per una parure realizzata in rubini d'Oriente e diamanti, destinata all'allora imperatrice Maria Luigia; l'insieme si componeva di corona, diadema, pettine, orecchini, collier, cintura e due braccialetti.
Dal laboratorio di Nitot, che si era guadagnato l'incondizionata fiducia di Napoleone, uscirono alcune delle creazioni pi¨ belle ed elaborate destinate alla corte; la parure in diamanti e rubini doveva occupare un posto d'onore, come dimostra la replica d'epoca con pietre meno preziose (granati e zaffiri bianchi) tuttora conservata presso la Maison Chaumet, erede della "Nitot et fils", presso la quale si trova anche il progetto originale.
La parure cost˛ 406.352 franchi al Tesoro di Francia, ove rimase anche dopo la Restaurazione: nel 1816 venne modificata per Maria Teresa Carlotta Borbone. La sua dispersione risale alla nota asta di beni pubblici del 1887: solo i bracciali sono stati nel secolo scorso acquistati dal museo del Louvre, dove si trovano attualmente esposti, mentre per gli altri pezzi si ipotizza una collocazione in collezione privata.
Acquisizione: Donazione Chaumet Paris (novembre 2009)
Collocazione: Salone
Note Bibliografiche: F. SANDRINI, "I gioielli di Maria Luigia", Parma, MUP 2009, pp. 28-30.