Autore: Giovanni Antonio Santarelli (Manoppello, Pescara, 1758-Firenze, 1826)
Ritratto di profilo di Maria Luigia
Datazione 1817
Tipo: Varie
Inventario: 1713
Vecchio inventario: 529
Materiale: cera rosa
Descrizione: Ritratto di profilo di Maria Luigia in cera rosa, con viso rivolto a destra e capelli raccolti sul capo.
Misure: cm 4 x 2,7
C.C.: cm 12,8 x 12,7 x 1,6
Stato Conservazione: Discreto; una crepa corre trasversalmente al collo della figura; la cornice è stata restaurata sul retro nel luglio 2004.
Osservazioni: In cornice di legno nero, che nel retro presenta l'etichetta: "Gio. Ant:o Santarelli / a Firenze/ 180 17" ("17" a china).
Appare in relazione con il presente ritratto in cera quello in medaglia approntato dal Santarelli in occasione dell'ingresso di Maria Luigia a Parma, della quale si conservano in Museo tre esemplari (invv. 1639, 1644 e 1651). Lo stesso ritratto fu utilizzato anche per le medaglie commemorative della costruzione del ponte sul Taro (invv. 1646 e 1652 - coniata nel 1819) e sulla Trebbia (inv.1650 - coniata nel 1821).
Presso il Museo di Ajaccio si conserva un cameo di Santarelli raffigurante Maria Luigia in onice a fondo rosa, assai simile al presente ritratto. Esemplari di un diverso ritrattino in cera di Maria Luigia, probabilmente anteriore al nostro, si conservano al Louvre (inv. OA 8961), al Metropolitan Museum (inv. 38-145-38) e al Museo del Bargello di Firenze.
Un altro ritratto in cera rosa del tutto simile a questo, ma raffigurante Elisa Bonaparte Baciocchi, sorella di Napoleone, è conservato al Museo Napoleonico di Roma; si potrebbe ipotizzare che il Santarelli avesse creato una serie ritraente i vari componenti della famiglia imperiale.
Collocazione: Sala Dorata; bacheca 4
Partecipazioni a mostre: Parigi, Musée du Louvre, "Dominique-Vivant Denon. L'oeil de Napoléon", 20 ottobre 1999-17 gennaio 2000
Francia, Castello di Compiegne, "La pourpre et l'exil – l'Aiglon et le Prince Impérial", 25 novembre 2004–31 marzo 2005
Parma, Museo Glauco Lombardi, "Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia", 16 aprile-25 settembre 2016



Note Bibliografiche: L. FARINELLI, "Maria Luigia duchessa di Parma", Milano, Rusconi 1983, pp. 84-85.
M. PELLEGRI, "Il museo Glauco Lombardi", Parma, Battei 1984, p. 159.
AA.VV., "Maria Luigia. Donna e sovrana" (catalogo della mostra), Parma, Ugo Guanda Editore 1992, p. 9.
M. DUCHAMP, "Les portaits en camées et intailles des Bonaparte", in "Le Souvenir Napoléonien", N° 394, a. 57, marzo-aprile 1994, pp. 5-12.
"Dominique-Vivant Den on. L`oeil de Napoléon" (catalogo della mostra), Parigi 1999, p. 427, n. 496.
"Museo Glauco Lombardi", Milano, TCI 2003, p. 80, inv. 80.
“La pourpre et l'exil. L’Aiglon et le Prince impérial”, Paris, Edition de la Réunion des musées nationaux 2004, p. 260.
F. SANDRINI (a cura di), "Parma 1816: dal ministro Magawly alla duchessa Maria Luigia", Parma, Graphital 2016, ill. p. 89.
F. SANDRINI, "Le medaglie del Museo Glauco Lombardi: presenze e assenze in una collezione in divenire", in "Notiziario del portale numismatico dello Stato" n. 12 - 2018 (atti dell'Incontro di studio "Medaglieri italiani: sistema museale e identità nazionale..." dell'11 maggio 2018), pp. 48-57: p. 49 [ill. p. 48 e p. 51].