Autore: Alessandro Magnasco (detto "Lessandrino") (Genova, 1667-Genova, 1749)
Ritratto di San Bernardo degli Uberti, vescovo e protettore di Parma
Tipo: Dipinti e Acquerelli
Inventario: 18
Vecchio inventario: 102
Tecnica: olio su tela
Misure: S.C.: cm 83,7 x 62,7
C.C.: cm 105 x 84,1 x 4
Stato Conservazione: Buono; l'opera è stata restaurata.
Osservazioni: Con cornice di legno dorato in foglia e nero.
Dagli Ospizi Civili di Parma, il 19 marzo 1917, Lombardi acquistò per un valore compessivo di 368 lire alcune opere, tra cui alcune, come questa, riconoscibili con sicurezza, insieme ad altre non pervenute al Museo (cfr. documenti in Biblioteca Comunale di Mirandola, raccolta Gavioliana, archivio Lombardi, L4 B16).
Acquisizione: Ospedali Civili
Provenienza: Il dipinto faceva parte del lascito fatto agli Ospedali Civili dai fratelli Cattani, discendenti di Cattani, ministro di Carlo III.
Collocazione: Salone
Partecipazioni a mostre: Parma, Ridotto del Teatro Regio, "Mostra dell'Accademia parmense" 1752-1952", giugno-setttembre 1952
Note Bibliografiche: G. ALLEGRI TASSONI (a cura di), "Mostra dell'Accademia Parmense. 1752-1952" (catalogo della mostra), Parma, Fresching 1952, p. 37.
"Museo Glauco Lombardi" (catalogo), Parma, Step 1972, (ill. n. 43).
G. GODI, G. CARRARA, "Fondazione Museo Glauco Lombardi", Parma, Step 1984 (1994), p. 49 e p. 65.
M. PELLEGRI, "Il museo Glauco Lombardi", Parma, Battei 1984, pp. 29-30.
G. GODI, G. CARRARA, "Fondazione Museo Glauco Lombardi", Parma, Grafiche STEP 1991, ill. p. 65
F. SANDRINI (a cura di), "Glauco Lombardi (1881-1970) molto più di un collezionista", Parma, Grafiche STEP 2011, p. 102, nota 215.