Il rancio servito!
Cosa mangiavano i soldati di Napoleone

Siete mai entrati in un accampamento militare di inizio Ottocento? Avete mai diviso il rancio delle truppe, osservato la loro divisa, o tenuto in mano il loro fucile? Sapete cosa mettevano nello zaino?

Domenica 4 ottobre 2015 sarà possibile incontrare alcuni soldati napoleonici al Museo Glauco Lombardi di Parma: nel luogo dedicato alla duchessa Maria Luigia d’Asburgo, moglie di Napoleone Bonaparte, sosteranno infatti alcuni soldati dell’imperatore francese, pronti a condividere con voi i loro segreti… e anche il loro pane.

La visita comincerà con una breve introduzione guidata alle sale napoleoniche del Museo, dove conoscere la coppia imperiale, comprese naturalmente le loro abitudini alimentari.

Dopodiché, bambini, famiglie e appassionati potranno accedere alla vita di una piccola guarnigione per capire lo svolgimento dei pasti, la canzone che si cantava durante le marce, la simbologia con cui erano costruite armi e uniformi, come e perché si imbracciava un fucile.

Al termine, i giovani ospiti potranno disegnare abiti e oggetti legati al mondo militare, trovando in stampe d’epoca e divise esposte la giusta ispirazione… 

Attività compresa nel biglietto d’ingresso al Museo (€ 5,00 a persona); ingresso gratuito per bambini fino a 3 anni. Precedenza riservata alle famiglie che avranno effettuato prenotazione presso:

Museo Glauco Lombardi – Napoleone e Maria Luigia: testimonianze
Strada Garibaldi 15, Parma –glaucolombardi@libero.it; 0521 233727
www.museolombardi.it

 In collaborazione con l’associazione di ricostruzione storica Tirailleurs du Po
www.tdupo.it

INIZIO ATTIVITÀ: 10.00, 11.00, 12.00, 14.30, 15.30, 16.30, 17.30


Date

domenica 4 ottobre 2015

 

»
Iniziative
»
Iniziative passate
 -
2019
 -
2017
 -
2018
 -
2016
 -
2015
 -
2014
 -
2013
 -
2012
 -
2011
 -
2010
 -
2009
 -
2008
 -
2007
 -
2006
 -
2005
 -
2004
 -
2003
»
Pubblicazioni
»
Eventi in corso

© copyright Fondazione Monte di Parma - Tutti i diritti riservati - e-mail: glaucolombardi@libero.it