Nuove acquisizioni: donazioni al Museo nel dicembre 2003

(Dicembre 2003)

 

Il Museo Glauco Lombardi ha ricevuto un graditissimo regalo di Natale. Lo Nel mese di dicembre 2003, infatti, il signor Paolo Comassio di Parma ha fatto dono alla nostra istituzione di alcuni importanti pezzi di sua proprietà: l’oggetto più rilevante è senza dubbio un busto in gesso di pregevolissima fattura, raffigurante il suo avo barone Luigi Bolla (1747-1834), che fu uomo di fiducia di don Ferdinando di Borbone e, ancora sotto Maria Luigia, ricoprì vari prestigiosi incarichi. Il busto, in ottimo stato di conservazione, è stato sottoposto a una leggera  pulitura ed è ora esposto in Museo, in Sala Francesi.

Il resto della donazione consiste in un nucleo di 14 preziosi documenti relativi ai baroni Bolla di Parma e ai conti Soprani di Piacenza, le cui sorti si incrociarono in occasione del matrimonio tra Elisa Bolla e Nicolò Soprani, bisavoli per via paterna del donatore.

Il signor Comassio non è nuovo ad iniziative di questo tipo: già nel 1996, infatti, aveva fatto dono al Museo di una rara giubba da ufficiale dell'esercito di Carlo III appartenuta al succitato conte Nicolò Soprani, pezzo peraltro in ottimo stato di conservazione ed esposto nell'ambito della mostra dedicata a Karl Pirko, insieme alla patente di nomina dello stesso Nicolò Soprani a sottotenente delle Reali Truppe, pure parte della prima donazione Comassio.


 

»
Iniziative
»
Iniziative passate
 -
2019
 -
2017
 -
2018
 -
2016
 -
2015
 -
2014
 -
2013
 -
2012
 -
2011
 -
2010
 -
2009
 -
2008
 -
2007
 -
2006
 -
2005
 -
2004
 -
2003
»
Pubblicazioni
»
Eventi in corso

© copyright Fondazione Monte di Parma - Tutti i diritti riservati - e-mail: glaucolombardi@libero.it